Liquori artigianali a Somma Vesuviana

Il sole del Vesuvio in bottiglia: liquori e distillati dell’Azienda Agricola Don Camillo

La Campania è una regione dalla forte vocazione gastronomica, in cui la tavola è vissuta in tutta la sua convivialità.
Pranzi e cene si protraggono nel tempo e vedono sfilare, tra chiacchiere e risate, portate ricche e gustose.
E quale conclusione migliore per un pasto abbondante di un bicchiere di liquore o distillato, che aiuti a digerire? Meglio se fatto in casa e qualora ciò no sia possibile, l’Azienda Agricola Don Camillo propone i suoi liquori, rigorosamente artigianali, buoni proprio come quelli home made.
L’impresa Agricola si occupa, infatti, anche della produzione di liquori artigianali a Somma Vesuviana, che uniscono la genuinità delle materie prime con cui sono realizzati a una sapiente manodopera, guidata da ricette gelosamente custodite nel tempo.

Tra di essi troviamo:

  • Ex Nucibus ovvero il “nocillo”, l’estratto alcolico di mallo di noce ottenuto da una formula di antica tradizione e che può essere gustato sia liscio che con il ghiaccio. Le noci sono, accuratamente, selezionate da alberi coltivati nel Parco Nazionale del Vesuvio e vengono raccolte come è usanza la sera della vigilia della festa di San Giovanni Battista, il 23 giugno, nel giorno del solstizio d’estate, quando l’albero è nel pieno del suo vigore vegetativo.
    Il suo colore nero è dovuto alla presenza del tannino contenuto nelle noci verdi ma anche nelle foglie e in tutta la pianta. Queste sostanze godono di proprietà antisettiche, antiinfiammatorie, astringenti e depurative e fanno del “nocillo” una sorta di liquore-medicina.
  • Chrysomelon ovvero il distillato di albicocche, caratterizzato da un gusto delicato e da un netto sentore di frutta.
    Particolarmente piacevole sia al gusto che all’olfatto, il distillato “Χρυσό μήλο” può essere gustato alla fine di un pranzo o in qualsiasi momento della giornata. 
    La parola d’ordine, in questo caso, è sorseggiare, centellinandolo in un bicchiere aperto a corolla di tulipano, avendo cura di servirlo a una temperatura di circa 12°C. Può essere gustato da solo o utilizzato in cucina, come ingrediente per la preparazione di gustosi sorbetti e gelati alla crema. 
    Le albicocche, “crisomml” nel dialetto di Somma Vesuviana, sono una coltivazione tipica del paesaggio vesuviano e per la realizzazione del liquore vengono raccolte fresche e a giusta maturazione, da alberi coltivati nel Parco Nazionale del Vesuvio.


I liquori artigianali a Somma Vesuviana sono senza dubbio richiesti ma l’Azienda Agricola Don Camillo riserva ai suoi clienti anche un’ ulteriore bontà: Ke’rasos ovvero le ciliegie sotto spirito.
Si tratta di una vera e propria ghiottoneria, composta da semplici ingredienti come alcool puro e ciliegie.
Quest’ultime sono della varietà “malizie” del Monte Somma e si caratterizzano per delle dimensioni piuttosto grandi, una buccia dal colore rosso punteggiato, polpa tenera e un sapore un po’ acido.
La loro raccolta avviene a Maggio e grazie ad un’antica ricetta si conservano sotto spirito per il resto dell’anno, per avere una delizia sempre a disposizione.

Liquori artigianali Somma Vesuviana